LA NASCITA DELLA DEA

Dal paleolitico alle Dee celtiche
per riscoprire le radici del femminile

Acquista il WEBINAR

La nascita della Dea – Dal paleolitico alle Dee celtiche
per riscoprire le radici del femminile

Come nasce la Dea? Cosa ci aspettavamo da Lei? Quali sono gli archetipi che subito l’hanno accompagnata? Animali, simboli, elementi.
Quali forme prende la Dea dall’arrivo delle popolazioni indo-europee e con l’espansione celtica nel centro-nord dell’Europa?
Come si evolve la Dea nei miti e nelle leggende celtiche e come riconoscerLa ancora oggi, nei simboli del nostro quotidiano e nelle sue manifestazioni?

Acquistando il webinar vivrai 3h di spiegazione sulla Dea dal paleolitico ad oggi + Il PDF delle slide utilizzate con la bibliografia

La Dea, fonte primigenia di vita e creatività

La Dea ha radici profonde nel tessuto della storia umana, risalendo alle epoche preistoriche quando l’umanità guardava al mondo circostante con occhi colmi di meraviglia e mistero. Nella sua nascita, essa incarna l’essenza stessa della fertilità, della guarigione e della saggezza, riflettendo le aspirazioni e i bisogni delle comunità. Ci aspettavamo dalla Dea la protezione, la prosperità e la guida, trovando in Lei una figura materna e custode della vita.

Gli archetipi che l’hanno accompagnata si manifestavano attraverso una varietà di simboli e rappresentazioni. Elementi naturali come l’acqua, la terra e il fuoco, assumevano significati sacri, collegando la Dea alla ciclicità della natura e alla sua forza rigeneratrice.

Con l’avvento delle popolazioni indo-europee e l’espansione celtica nel centro-nord dell’Europa, la Dea assunse nuove sfumature e forme, integrando elementi delle culture incontrate lungo il cammino. Nei miti e nelle leggende celtiche, la Dea si trasformò in figure come Brigid, la grande madre e protettrice delle arti e della poesia, Blodeuwedd, la donna fatta di fiori che rappresenta la dualità della natura umana, e Morrigan, la dea della guerra e della sovranità.

L’evoluzione della Dea nei miti celtici rifletteva le esigenze e le sfide affrontate dalle antiche comunità, offrendo modelli di comportamento e saggezza per superare le difficoltà della vita. Ancora oggi, possiamo riconoscerLa nei simboli del nostro quotidiano, nelle figure archetipiche della femminilità e della natura che permeano la nostra cultura e nelle sue manifestazioni nella vita di tutti i giorni.

Con Serena de Gier e Federica Cosentino, esploreremo le prime rappresentazioni e ritualità celebranti il divino femminile del periodo celtico e preceltico, scavando nelle profondità della storia per comprendere le origini e l’importanza della Dea nelle società antiche.

Attraverso un viaggio nel tempo, conosceremo le Dee dei miti celtici come Rhiannon, la dea dei cavalli e della fertilità, la Morrigan, la Dea strega della guerra, la Cailleach, la signora della trasformazione e della conoscenza segreta, così come le tante dee dei fiumi e della Terra.

Questi aspetti della Dea, una, trina, caleidoscopica, mutaforma, continuano a risuonare nelle profondità della psiche umana, offrendo un richiamo alla nostra connessione con il divino femminile e con la natura stessa. Nella sua complessità e diversità, la Dea ci invita a riscoprire la nostra potenza interiore e la nostra capacità di connetterci con il mondo che ci circonda, riconoscendo in noi stessi il riflesso della sua eterna presenza.

Vieni a scoprire le radici della Dea!

I TEMI DEL WEBINAR:

  • La nascita della Dea: i sapiens
  • Uomini e donne della caverne?
  • Le donne nel Paleolitico
  • L’arte parietale
  • I temi dell’arte magica del paleolitico
  • Animismo e archetipo
  • L’arte mobiliare
  • La nascita delle statuette delle Dee
  • Verso il Neolitico
  • Dee in Italia nel Neolitico
  • I Kurgan
  • Il Dio Kurgan e il cambio dei valori
  • I volti della Dea e le sue forme
  • Le Dee che nascono: Inanna, Athena, Blodeuwedd, Artemide, Epona, Nammu
  • La vulva e Sheela na Gig
  • Gli animali della Dea: l’orsa, la giumenta, il toro, il serpente
  • Le dee celtiche come eredi: Brigit, La Morrigan, Blodeuwedd, Rhiannon, Epona, La Cailleach, le dee fiume

Le tue guide

Federica Cosentino

Federica Cosentino

www.laviadelfuoco.com

Federica è una studiosa e ricercatrice del mondo celtico: delle tradizioni, della cultura e della magia.

Serena de Gier

Serena de Gier

Serena de Gier, maestra d‘Arte, lavora per sette anni in Francia, Germania e Italia come educatrice, attrice e scenografa. Trasferitasi a Cuneo, pubblica il suo primo libro da lei scritto e illustrato, lavora privatamente come maestra d’arte e si occupa di studio e divulgazione della cultura. Tiene conferenze sul femminino nell’arte, il suo codice sono gli archetipi e la storia del processo creativo artistico e spirituale.

Federica ha una grande sensibilità e una grande conoscenza. Ogni volta che racconta io rimango affascinata e come ipnotizzata da tutte queste storie meravigliose.

ClaudiaPiemonte

Ho appena partecipato al webinar sullo sciamanesimo celtico e sono rimasta molto entusiasta dall’esperienza! Federica ha saputo trasmettere in modo chiaro e appassionato tutte le informazioni su questa antica pratica spirituale, dalle sue radici storiche alle tecniche utilizzate dagli sciamani celtici.

Ho trovato molto interessante scoprire il ruolo dello sciamano nella società celtica e come utilizzava erbe e piante medicinali per curare i mali. Inoltre, mi ha colpito il modo in cui Federica ha saputo farmi immergere nella mitologia e nelle leggende celtiche legate allo sciamanesimo, facendoci scoprire personaggi come Cormac e Taliesin.

FedericaLombardia

Amo lo sciamanesimo e lo pratico da anni, ma mi sono avvicinata al core shamanism e sono rimasta attaccata a queste pratiche. Non sapevo che anche la nostra zona fosse sciamanica.

MariLombardia

Inizia il viaggio

Iscriviti per iniziare il tuo viaggio negli insegnamenti ancestrali! Riceverai il mio ebook sulle 8 maggiori Dee celtiche e la loro connessione alle festività della ruota dell’anno.

Iscrivendoti ricevi la mia newsletter con novità e offerte.

© 2022-2023 La Via del Fuoco | Privacy Policy www.laviadelfuoco.com/privacy-policy | P.IVA 12332110019 | +39 349 3378643 | federica.f.cosentino@gmail.com